chirurgia sindrome da conflitto spalla Firenze

Sindrome da impingement sub-acromiale

Il Dott. Francesco Reffelini di Firenze, medico chirurgo specialista in Ortopedia e Traumatologia, è specializzato in diversi trattamenti chirurgici per risolvere numerose patologie della spalla, come la Sindrome da impingement sub-acromiale.  

Il dolore provocato da questa patologia nasce da un problema a carico dei tendini della cuffia dei rotatori: microtraumi ripetuti nel tempo, un singolo trauma contusivo o semplicemente l’usura negli anni, contribuiscono ad aumentare lo spessore dei tendini provocando sfregamenti o conflitti fra le due ossa.

Se la Sindrome da conflitto sub-acromiale non viene trattata chirurgicamente, con il passare del tempo si assiste all’aumento della sintomatologia dolorosa, oltre alla possibilità che si verifichino lesioni parziali e successivamente complete dei tendini della cuffia dei rotatori con un progressivo sbilanciamento della funzionalità dell’articolazione medesima.     

L’intervento chirurgico, nella maggior parte dei casi, viene effettuato con la tecnica artroscopica in anestesia loco-regionale mediante 2 piccole cosmetiche incisioni di un cm che permettono l’inserimento dell’artroscopio e di speciali strumenti per l’asportazione di tessuto infiammatorio o cicatriziale e di spine ossee.    

Durante l’intervento chirurgico, viene ispezionata l’articolazione della spalla e lo spazio della borsa sotto-acromiale e valutata l’integrità dei legamenti e dei tendini. Un piccolo strumento motorizzato rimuoverà eventuali tessuti infiammati o con altre alterazioni: con questo trattamento chirurgico della durata circa di una mezz’ora si ripristinerà uno spazio sotto-acromiale più ampio che permetterà il passaggio dei tendini della cuffia dei rotatori senza più attrito