chirurgia cuffia rotatori Firenze

Rottura della cuffia dei rotatori

Il Dott. Francesco Raffelini, chirurgo ortopedico di Firenze, è specializzato nei trattamenti chirurgici per risolvere numerose patologie della spalla come la rottura della cuffia dei rotatori.

La sua rottura è in genere determinata da fenomeni degenerativi e da usura del tessuto tendineo, raramente è dovuta ad un trauma. 

La rottura della cuffia dei rotatori è quasi sempre riparabile, tranne in un 5-10% dei casi, dove comunque l’asportazione di tessuto infiammatorio e cicatriziale e la rimozione di spine ossee può diminuire la sintomatologia dolorosa.

Come trattamento chirurgico si utilizza la tecnica artroscopica in anestesia loco-regionale, che prevede 3-4 piccole cosmetiche incisioni o portali artroscopici di un cm.  

In un portale si inserisce l’artroscopio, strumento che permette di vedere l’interno della spalla. Attraverso gli altri portali vengono utilizzati speciali strumenti che permettono l’asportazione di tessuto infiammato o cicatriziale e la rimozione di spine ossee

È possibile, inoltre, reinserire il tendine rotto sull’osso utilizzando mini viti o ancorine non riassorbibili in titanio o riassorbibili che non devono essere asportate nella maggior parte dei casi.